Primitivi messaggi umani, questa è la Grotta del "Genovese", preistorico santuario dove religione e cultura muovono i primi passi tra graffiti e pitture rupestri d'uomini e animali uniti in un legame ancestrale.

I graffiti e le pitture della Grotta del Genovese risalgono a periodi diversi, compresi tra 12-13 mila e 7-8 mila anni fa, poco prima cioè che il mare inghiottisse quei lembi di terra che rendevano le Egadi parte integrante della Sicilia.

Incisioni, graffiti e dipinti preistorici raffiguranti cervi, bovini, cavalli, pesci e figure umane utilizzate rappresentano una documentazione archeologica di valore inestimabile oltre che uno spettacolo assai suggestivo.

 

 

::: [ la grotta del genovese ] :::

- NATALE CASTIGLIONE -
INFOLINE: Tel.0923.924032 - Cell. 339.7418800
E.mail: nacasti@tin.it